Apertura straordinaria: i Sepolcri repubblicani di via Statilia e l’area di Porta Maggiore

Categoria
Visite guidate
Data
Domenica 2 Febbraio 2020 14:45
Luogo
Piazzale Labicano - Piazzale Labicano
00182 Roma RM, Italia
Telefono
329.1755086
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
A cura di
Daria Portale
Contributo evento
10 euro + 4 euro (biglietto intero d'ingresso all'Insula. Gratuito per i possessori carta Mic.

Nel 1916, all'angolo tra via Statilia e via di Santa Croce in Gerusalemme, fu rinvenuto un complesso sepolcrale di età repubblicana risalente al 100 a.C. circa e interrato nel secolo successivo. Tali sepolcri erano originariamente allineati lungo l'antica strada definita anche "via Celimontana" che portava dalla zona di Porta Maggiore verso il Celio e fanno parte di un più vasto sepolcreto andato però distrutto. I bassorilievi e le iscrizioni conservate sulle facciate raccontano dei personaggi qui sepolti, i liberti delle famiglie Clodia, Marcia ed Annia e il liberto e libraio Publio Quinzio, qui sepolto insieme alla moglie Quinzia ed alla concubina Quinzia Agatea. Partendo dalla
zona di Porta Maggiore,  ricostruiremo le vicende di questa porta delle Mura Aureliane e scopriremo il noto sepolcro di Marco Virgilio Eurisace, imprenditore della panificazione nella Roma di Augusto, che celebra la sua professione nei rilievi della sua tomba.

Appuntamento: Domenica 2 Febbraio alle ore 14.45 in Via Statilia angolo via S. Croce in Gerusalemme
Contributo evento: 10 euro + 4 euro (biglietto intero d'ingresso all'Insula. Gratuito per i possessori carta Mic.)

★Le nostre visite guidate e attività didattiche sono state progettate per essere inclusive, pertanto sono rivolte anche a persone con differenti disabilità, in particolare visiva

Si ricorda che la prenotazione alle attività è obbligatoria e che bisogna raggiungere il numero minimo di 7 partecipanti nelle 24 ore precedenti la visita guidata, altrimenti l'evento verrà annullato.
Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 329.1755086.
Per chi non è socio di Radici: si consiglia di pre-compilare il modulo di adesione, stamparlo e consegnarlo il giorno dell'evento.

 
 

Powered by iCagenda

radici logo sito 1